fbpx

Chat bot per automatizzare le attività a scarso valore aggiunto attraverso collaborazione tra aziende e lavoratori

Individuazione del problema: 

L’Italia deve necessariamente ripartire da maggiori investimenti in innovazione e da una modernizzazione delle attività lavorative, sia nel settore pubblico che in quello privato. Rispetto all’obiettivo di R&S stabilito nel Programma nazionale per la ricerca (PNR), l’Italia ha conseguito progressi limitati negli ultimi anni. Di seguito le principali evidenze relative all’anno 2018: 

  • la spesa pubblica per R&S, in calo dal 2013, ha raggiunto lo 0,5% del PIL: è il secondo livello più basso tra i paesi dell’UE-15; 
  • la spesa per R&S delle imprese ha raggiunto lo 0,86% del PIL, ben al di sotto della media dell’UE (1,41%). 

Un recente studio commissionato da Automation Anywhere, impresa leader nel Robotic Process Automation (RPA), mostra come i lavoratori spendano più del 40% del loro tempo in attività digitali ripetitive a scarso valore aggiunto. Tali attività riducono la soddisfazione e la produttività dei lavoratori ma, allo stesso tempo, risultano complementari e necessarie allo svolgimento delle loro attività principali. Le tre attività più odiate sono: inserimento di dati, gestione delle email, spostamento dei documenti nelle appropriate cartelle. 

Obiettivo: 

Automatizzare queste azioni ripetitive al fine di consentire ai lavoratori di guadagnare tempo da dedicare allo svolgimento delle attività core. Ciò incrementerebbe la soddisfazione dei lavoratori e renderebbe le nostre imprese maggiormente appetibili ed in grado di attrarre e trattenere giovani talenti. 

Come realizzarlo: 

Esistono dei bot per questo. La stessa Automation Anywhere, ad esempio, dispone di uno Store che comprende più di 700 bot standard, facilmente personalizzabili da parte di ogni lavoratore. Di conseguenza, le aziende potrebbero instaurare collaborazioni con simili compagnie all’avanguardia disposte ad offrire immediatamente i loro Bot Store; i singoli dipendenti, a loro volta, dovrebbero ricevere un’adeguata formazione in materia al fine di richiedere ed utilizzare i servizi che meglio si adattano alle loro esigenze. 

A chi rivolgersi: 

Un simile progetto di modernizzazione delle più semplici e ricorrenti attività lavorative potrebbe essere supportato da ogni azienda che abbia una struttura pronta ad accogliere attività di collaborazione e formazione simili a quelle appena menzionate. 

Fonti:

  • “Ricerca, sviluppo e innovazione” (15 Marzo 2020) del servizio studi della Camera dei Deputati: https://www.camera.it/temiap/documentazione/temi/pdf/1105338.pdf?_1581770285201 
  • “Relazione per paese relativa all’Italia 2020” (26 Febbraio 2020) della Commissione Europea: https://ec.europa.eu/info/sites/info/files/2020-european_semester_country-report-italy_it.pdf 
  • Global Research Reveals World’s ‘Most Hated’ Office Tasks (21 Gennaio 2020): https://www.automationanywhere.com/company/press-room/global-research-reveals-world-s- most-hated-office-tasks 

Alessandro

24 anni, Venafro - Isernia

Sophia

26 anni, Cento - Ferrara

Antonio

25 anni, Foggia