fbpx

Conversazioni generative

Un ciclo di webinar per riflettere insieme a voci autorevoli intorno agli aspetti cruciali della questione giovanile, con atteggiamento propositivo e sguardo rispettoso della complessità. Le conversazioni saranno preziosi momenti d’incontro tra prospettive generazionali differenti, accomunate da un desiderio: rigenerare economicamente, socialmente e culturalmente il Paese. Un’alleanza in grado di offrire a tutti/e spunti di meditazione e scintille d’azione per contribuire a scrivere un avvenire nel quale i giovani potranno raccogliere il testimone degli adulti ed essere finalmente protagonisti.

“LO STATO DELL’ARTE. I GIOVANI, LA MUSICA E L’IMPATTO SOCIALE IN EPOCA COVID”

 21 Gennaio 2021

 

Il settore culturale rappresenta una delle vittime sacrificali di questo 2020 pandemico. Spettacoli rimandati, produzioni bloccate, mostre sospese. A pagarne il prezzo, oltre a coloro che usufruiscono dei prodotti culturali, i lavoratori del settore e l’intera filiera. Per la maggior parte giovani. La professionale culturale è infatti un mestiere per under 30 freelance, spesso precari e sottopagati. Cosa fare per ripartire? E come mettere in dialogo il settore culturale, spesso autoreferenziale, con altri ambiti in un’ottica di crescita integrata?

Fiduciosi del fatto che la cultura sarà uno degli asset grazie ai quali avverrà il rilancio post-pandemico, approfondiremo in questo appuntamento uno specifico settore artistico, ossia quello musicale, per comprendere lo stato dell’arte di questo mondo e per metterlo in dialogo col mondo sociale, mostrando come i giovani che lavorano in questo settore stanno generando innovazione e impatto sociale attraverso contaminazioni con persone, territori e movimenti.

Ne parleremo con Dino Lupelli, Direttore generale di Music Innovation Hub, Fabrizio Bruno, Vice Presidente di Associazione 232 APS e Federico Alberghini, Direttore e fondatore della Banda Rulli Frulli.
Il dialogo sarà moderato da Stefano Carpani, Psicoanalista Junghiano e Sociologo con un’introduzione di Anna Donà, Project manager di Music Innovation Hub.

L’evento è organizzato in collaborazione con Music Innovation Hub.

“Il coraggio di osare”

I giovani e l’intraprendere

3 dicembre 2020

Uno degli effetti collaterali della pandemia è stato il crollo della nascite di nuove imprese, soprattutto giovanili. L’intraprendere una nuova avventura di business, già complicato in epoca pre-Covid tra mille impedimenti di natura burocratica, paletti finanziari e assenza di agevolazioni, è divenuto pressoché una chimera in questa fase così difficile. Solo un temerario potrebbe pensare di lanciarsi nell’avvio di un’impresa in piena crisi globale. Ma non è forse questo il coraggio richiesto ai giovani, lo stesso coraggio che ha plasmato e fatto prosperare il nostro Paese grazie agli sforzi delle generazioni precedenti?

Intraprendere non vuol dire solo aprire un’impresa in ottica di business, ma fare l’impresa, osare di seguire una propria vocazione, in ogni ambito della vita. Ossia vuol dire fare delle scelte e assumersi rischi e responsabilità, mossi dal desiderio di costruire un futuro migliore per sé e per gli altri. Una spinta che ha in sé il marchio della gioventù, l’età ideale per sperimentare e ideare nuovi orizzonti inesplorati.  

Quello che ci attende è un itinerario nel mondo dell’intraprendere in dialogo con Katia Bassi, Cmo e Board member di Lamborghini, Fabrizio D’Angelo, filosofo, consulente e manager internazionale in ambito editoriale, e Matteo Melotti, co-founder di 24bottles, per conoscere le loro storie ricche di spunti generativi e per riflettere insieme sul ruolo dei giovani all’interno del mondo delle imprese e, più in generale, in qualsiasi organizzazione che miri a generare un valore sociale, economico e culturale. Modera il dialogo Stefano Carpani.

“Sognare con le mani”

I giovani e un nuovo inizio possibile

Cosa provano i giovani in questo periodo così complicato?

Quali sentimenti abitano in loro dopo anni di recessione economica, crisi culturale e disgregazione sociale? Paura, sfiducia, rassegnazione o anche coraggio, speranza, gioia?
E come stanno vivendo questo momento di seconda fase della pandemia? Una grande opportunità o l’ennesima situazione che li metterà ancora più in crisi?
Un viaggio nei sentimenti dei giovani in compagnia di Luigi Zoja, psicoanalista e sociologo junghiano, e Chiara Giaccardi, sociologa e coautrice del libro “Nella fine l’inizio. In che modo vivremo”, per riflettere insieme sul modo in cui le future generazioni potrebbero prendere in mano il proprio destino per modellarlo con creatività e immaginazione. Modera il dialogo Stefano Carpani.

ABITARE GENERATIVO – 6 LUGLIO 2020

Si affronterà il tema dell’ABITARE GENERATIVO  e i ragazzi di Casa Legami dialogheranno con

Johnny Dotti, imprenditore sociale & Dario Quarta, giornalista e comunicatore sociale.

Il dialogo sarà condotto da  Stefano Carpani, Psicoanalista Junghiano e sociologo.

 

ADOTTA UN TEATRO – 13 LUGLIO 2020

La comunità può rinascere dal teatro?
Può il teatro diventare un asset per lo sviluppo locale?

I giovani proponenti Niccolò Del Bravo, Ludovica Ferraro e Federica Papa, dipendenti di UnipolSai dialogheranno con Paolo Pezzana, operatore sociale, consulente e formatore e Sergio Maifredi, regista e produttore.Il dialogo sarà condotto da  Stefano Carpani, psicoanalista junghiano e sociologo.

SUSTENABITALY – 20 LUGLIO 2020

Il giovane proponente Francesco Santioli dialogherà con Andrea Rapaccini, Partner MBS Consulting, Gruppo Cerved e Marisa Parmigiani, Head of Sustainability and Stakeholder management del Gruppo Unipol e Direttrice della Fondazione Unipolis

Il dialogo sarà condotto da Stefano Carpani, Psicoanalista junghiano e Sociologo.