fbpx

La nuova vocazione delle città tra uomo e spazio

Abitare la casa e la città, Vivere la famiglia, la comunità e la società

In questa pandemia è cambiato il rapporto tra spazio e uomo e nell'incertezza. Spazio e uomo si incontrano nella città. Spazio determinato dal movimento, come casa quale nuovo luogo di socialità e caratterizzato da nuovi modelli di consumo. Uomo tra paura e coraggio, prima di tutto coraggio di stare con sè stesso. Si determina un nuovo modello di sviluppo dal basso: nuovi tempi, nuovi modi di spostarsi, nuove forme di aggregazione.

Andrea

34 anni, Rho